Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Lions Club: un workshop inaugura il concorso su Rondinaria

La prima edizione del concorso "Città di Rondinaria" ha preso ufficialmente il via domenica scorsa con il workshop realizzato presso l'Enoteca Regionale di Palazzo Delfino. Il Lions Club di Ovada, ente promotore del contest, ha ricevuto 25 adesioni da parte di autori provenienti da tutta Italia
OVADA - Nasce con l'obiettivo di promuovere il territorio, attraverso una conoscenza più approfondita della storia locale e delle sue eccellenze. La prima edizione del concorso "Città di Rondinaria" ha preso ufficialmente il via domenica scorsa con il workshop di due ore realizzato presso l'Enoteca Regionale di Palazzo Delfino.
Il Lions Club di Ovada, ente promotore del contest - che ha ottenuto il patrocinio dei comuni di Ovada e Silvano d’Orba, dell'Accademia Urbense e dell'Associazione culturale Ir Bagiu, dell'Associazione Enoteca Regionale di Ovada, della Scuola di Musica Rebora, della Casa di carità Arti e Mestieri, Associazione Territori da vivere - ha presentato ai partecipanti e al pubblico intervenuto alcune nozioni su una città forse mai esistita e dai contorni di conoscenza storico documentale assai sfumati, della quale rimangono solo diverse vestige presso il cimitero di Silvano d’Orba (I Torrazzi).

Venticinque autori hanno risposto presente all'appello del gruppo ovadese. Nel corso dell'incontro il presidente dei Lions, Luca Massa, ha ricordato l'importanza della "partecipazione attiva al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità“. Gli esperti Giovanni Calderone e Pierfranco Romero dell'Associazione culturale IR bagiu di Silvano d'Orba e Paolo Bavazzano dell'Accademia Urbense hanno invece narrato le vicende storiche del sito silvanese, protagonista (anche) attraverso il concorso lettterario: i vincitori di quella sezione saranno pubblicati su URBS. Grande attenzione è stata riservata anche alle altre categorie del contest, musicale - con il Maestro Claudio Palli - e fumettistica, con i disegnatori Renato Riccio e Gino Vercelli della Disegnatori Bonelli già annunciati - tra gli altri - in giuria. A fare gli onori di casa sono stati anche Marisa Mazzarello e Emilio Nervi della Casa di Carità Arti e Mestieri di Ovada che hanno illustrato l’attività di valorizzazione del territorio all'interno della iniziativa Territori da vivere con la Compagnia di San Paolo, spiegando le motivazioni che hanno indotto il Centro ad appoggiare l'iniziativa del Lions Club di Ovada.
 
29/03/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film