Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Si schianta con l'ultraleggero: la vittima è ovadese

Si chiamava Francesco Scuderi l'uomo che ha perso la vita nel pomeriggio di domenica 17 settembre sulla pista di Quargnento. Era partito da Mantovana
OVADA - E’ scattato poco prima delle 17.30 di domenica 17 settembre l’allarme. Un colpo di vento diverso e il velivolo d’improvviso è diventato incontrollabile. E’ finita così la vita di Francesco Scuderi, ovadese di 57 anni, originario di Trapani.

Il suo volo era partito da Mantovana ed intorno a quell’ora si è trovato sopra la pista di Quargnento, in strada Croci.

Al vaglio anche le modalità di volo.
Non si esclude che l’uomo abbia variato la quota in prossimità della pista.
L'ultralleggero si è schiantato a lato della pista, la carlinga si è aperta, le ali si sono spezzate. Scuderi è morto sul colpo. Il medico e il personale sanitario, arrivati immediatamente con l’ambulanza, hanno solo potuto constatare il suo decesso.

Nella vita Scuderi aveva lavorato per anni alla Mecof di Belforte. Lascia la moglie Giovanna Sarpero che viveva con  lui in strada Rebba. Il volo era da sempre stata la sua passione.

 

18/09/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO
“HAKUNA MATATA “ per un pomeriggio e una sera “senza pensieri” al TEATRO ALESSANDRINO SABATO 17 MARZO