Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sciopero

Scendono in piazza anche gli agricoltori

Anche gli agricoltori alessandrini partecipano oggi, giovedì, alla manifestazione "Coraggio Italia" e regalano le merci non consegnate a causa del blocco dei Tir al Banco Alimentare del Piemonte. Gli autotrasportatori non mollano: "presidiamo fino a venerdì"
E' “scontro” a distanza tra i manifestanti di Trasportounito, in sciopero da lunedì, e Coldiretti. L'associazione che riunisce gli agricoltori, alza il dito contro i presidi che impediscono la consegna delle merci in tutto il Paese: “Cinquantamila tonnellate di prodotti alimentari deperibili al giorno tra latte, frutta e verdura che quotidianamente vengono lasciate nelle aziende agricole e nelle stalle rischiano di essere buttati mentre nei negozi e supermercati le ultime scorte saranno esaurite entro un paio di giorni ma già adesso mancano molti prodotti e si registrano speculazioni al consumo sui prezzi che per alcuni ortaggi sono aumentati anche del 40 per cento”, ha denunciato il presidente della Coldiretti Sergio Marini.
Gli agricoltori hanno quindi organizzato una contro manifestazione: “Coraggio Italia!” che ha portato gli imprenditori agricoli a regalare ai pensionati italiani e alle famiglie in difficoltà, frutta, verdura, uova e latte rimasti bloccati nelle aziende agricole e nei magazzini a causa dello sciopero dei Tir. Questa mattina la manifestazione di Coldiretti arriva anche in Piemonte: a Moncalieri, infatti, alle 11 nella sede del Banco Alimentare del Piemonte è stato organizzato un incontro dal titolo: “Coraggio Italia in Piemonte” Organizzato da Coldiretti Piemonte in collaborazione con il Banco Alimentare.
A Moncalieri ci saranno anche gli alessandrini: “Gli agricoltori – hanno affermato il presidente e il direttore della Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino e Simone Moroni - sono costretti a svendere il proprio prodotto distrutto o sottopagato per il deprezzamento, mentre molti consumatori non riescono ad acquistare alimenti essenziali per la dieta. Zucchine, verza, spinaci, cicoria, lattuga, broccoli e pomodori scarseggiano e quando si trovano nei supermercati i prezzi sono decisamente alti come i peperoni e le melanzane a 3,10 euro al chilo o il pomodoro ciliegino a 5,45 euro al chilo, secondo il monitoraggio della Coldiretti”.
“La situazione è particolarmente difficile nei supermercati dove si è interrotta la catena per l’approvvigionamento, mentre è migliore nei mercati rionali e nei mercati degli agricoltori dove sono gli stessi produttori agricoli a rifornire i banchi. – continuano Paravidino e Moroni - Peraltro, nonostante le difficoltà alla circolazione c’è l’impegno per i prossimi giorni a garantire gli approvvigionamenti nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica dove si trovano solo prodotti locali a chilometri zero che non devono subire lunghi spostamenti ed i prezzi sono calmierati”.
Respingono le accuse i trasportatori che da lunedì incrociano le braccia e che sono intenzionati a portare avanti la protesta fino a venerdì.
Dopo l'episodio di martedì, che ha portato alla morte di un manifestante ad Asti, gli animi si sono calmati, almeno in Provincia, e per tutta la giornata di ieri non si sono registrati incidenti. I camion, però, restano fermi all'ingresso dell'autostrada a Serravalle e Tortona, mentre il presidio è stato sciolto a Novi. Le forze di polizia sono impegnate in un'azione di monitoraggio costante, per assicurare che non vengano effettuati blocchi.
Contrariamente alle notizie che girano in queste ultime ore lo sciopero continua.

“Nessuna Istituzione ha contattato Trasportounito, tranne i vari Prefetti con i quali stiamo collaborando”, dicono dal sindacato. In serata, dal ministro Passera, è però arrivato un segnale di apertura sulla riduzione dei pedaggi autostradali.
26/01/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Salice Terme domenica 2 settembre