Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ospedale: un volantino e riparte la campagna dell'Osservatorio

Si torna a parlare del declassamento del pronto soccorso e delle scelte effettuate per l'ambulatorio di terapia del dolore
 OVADA - Un appello rivolto al Prefetto di Alessandria, e distribuito anche l’altro giorno ai cittadini dopo la messa in piazza San Domenico. L’Osservatorio riprende la sua campagna contro i provvedimenti messi in atto dall’Asl Al per l’ospedale cittadino, e qualche giorno dopo la prima riunione che ha visto sedersi allo stesso tavolo proprio i rappresentanti della dirigenza, con i sindaci, i vertici del Consorzio Servizi Sociali e le associazioni di volontariato. Si torna a parlare dell’avvicendamento, molto contestato dai pazienti ovadesi, della responsabile dell’ambulatorio di terapia del dolore. Ed anche delle scelte messe in atto per il Pronto Soccorso declassato a Punto di Primo Intervento. “L’Asl Al – si legge nel documento – dà scarso rilievo alle richieste dell’Osservatorio, ne è prova il confronto sul Pronto Soccorso: eppure gli stessi medici di famiglia (firmatari dell’esposto al Tar poi bocciato ndr) hanno dichiarato la loro contrarietà alla sostituzione che provoca pesanti disagi, mancanza di certezze per le risposte alle emergenze e insicurezze”.

Di pronto soccorso si dovrebbe parlare nel prossimo vertice tra sindaci e Asl convocato per il 26 settembre. “Il tavolo tecnico – liquida la questione Padre Ugo Barani – deve servire a risolvere i problemi, non a richiamarli ogni volta per poi rinviarli alla seduta successiva senza mai arrivare a nulla di concreto”. Nella seduta della settimana scorsa si è riparlato delle difficoltà legate al declassamento: l’invio dei codici verdi ad altre strutture, il taglio della reperibilità degli anestesisti. Ma si è chiesta attenzione anche per gli altri servizi sanitari e assistenziali, sia quelli presenti al Distretto di via XXV Aprile, sia quelli del Lercaro, con la continuità assistenziale

17/09/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi