Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Il video potrebbe costare 9 mesi di carcere a tre imputati

Accusati di interferenze illecite nella vita privata, in tra a processo per un video registrato nel 2011. Secondo l'accusa, che chiede nove mesi di condanna, il video sarebbe stato fatto indebitamente
 CRONACA – Una vicenda privata, finita in tribunale dopo la denuncia delle parti lese, nata nel 2011, a Capriata d'Orba. I protagonisti sono M.F, 43 anni, P.P. 42 anni e G. V, 47 anni. M.F, in fase di separazione e da tempo domiciliato all'estero, si era recato a casa della moglie, nell'abitazione coniugale, forse con l'intento di coglierla nell'atto del tradimento. Con lui erano presenti i due amici, con una videocamera.
Nella casa dove si trovava la donna era presente un'altra persona. Il fatto di essere cointestatario dell'abitazione “autorizzava” M.F ad entrare e fare le riprese? Secondo l'accusa si tratta di interferenza illecita nella vita privata e chiede pertanto la condanna.
Per la difesa, invece,  i tre notarono un'auto parcheggiata fuori dalla casa e, temendo per l'incolumità della donna, entrarono filmando l'interno.
La sentenza sarà pronunciata il prossimo 23 gennaio.
11/01/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
La Barbera Incontra 2018 - Tre giorni di Musica, spettacolo, dibattiti e divertimento
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
La Barbera Incontra 15-16-17 giugno 2018 San Damiano d'Asti
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria