Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Barletti: trasferite in via Pastorino sette classi

In vista dell'apertura ufficiale numeri in crescita di circa quaranta unità rispetto allo scorso settembre, con gli studenti ancora suddivisi tra via Pastorino e via Galliera a causa di un ritardo nel completamento del terzo lotto
OVADA - Mancano ormai solo poche ore al suono della prima campanella del nuovo anno scolastico per i 691 alunni iscritti ai cinque indirizzi dell'istituto Barletti di Ovada. Un numero in crescita di circa quaranta unità rispetto allo scorso settembre - con gli studenti ancora suddivisi tra via Pastorino e via Galliera –, anche "a causa" del ripensamento last minute di alcuni studenti della Valle Stura che, in seguito al crollo del ponte Morandi di Genova, hanno scelto di affrontare il percorso scolastico presso l’istituto Barletti di Ovada. «Fa sempre piacere accogliere nuovi alunni – precisa il preside Felice Arlotta –. Anche se in questo caso non c’è motivo di festeggiare. Sarà un inizio “con bandiera a mezz’asta”, poi proporremo ai ragazzi la tradizionale visita a Palazzo Ducale». Poi c’è il trasloco dei 149 iscritti al corso didattico “Liceo scientifico opzione scienze applicate” – per un totale di sette classi – dalla sede centrale (la storica struttura che s’affaccia anche su via Gea) allo stabile che accoglie i colleghi del “Liceo scientifico”, nei locali dell’ex “Pascal”.

Per il momento, invece, il corso di “Meccanica, Meccatronica ed Energia” rimane in via Galliera, a causa di un ritardo nel completamento del terzo lotto. «Del caso se ne sta occupando la Provincia – prosegue Arlotta –. Nei mesi scorsi la ditta (“Tes Energia” di Caserta, subentrata nell’assegnazione dell’appalto per i lavori all’impresa “Vedil”) ha ultimato i lavori sul tetto della palazzina che andrà ad ospitare i nuovi laboratori (si va verso l’intitolazione al compianto ingegner Alessandro Laguzzi, scomparso pochi mesi fa, ndr), realizzato a regola d’arte». Dopodiché i lavori si sono interrotti, impedendo di fatto alla dirigenza del Barletti di trasferire il materiale necessario (torni, macchinari) in via Pastorino. Le aule per gli alunni, peraltro, sarebbero già pronte, al piano terra dell’ormai ex “Vinci”. I prossimi mesi saranno cruciali anche per la realizzazione di un piano relativo alla viabilità della zona, con la probabile apertura di una nuova strada di collegamento tra la scuola e la prima rotonda di via Voltri, all'altezza della caserma dei vigili del fuoco (nel retro di un noto supermercato). Chiusura con il nuovo corso sperimentale “Cambridge”, che esordisce con le due classi prime del “Liceo Scientifico” e 45 studenti all’attivo. «Gli alunni hanno seguito un corso curato dalla professoressa Secondino nella scorsa primavera – conclude Arlotta – in modo da arrivare tutti con un livello omogeneo di formazione. L’obiettivo è di arrivare in quarta con almeno una classe».
5/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"