Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Nuovi insediamenti commerciali: a preoccupare è la viabilità

Il nuovo retail park nella zona Alessandria 2000 aprirà i battenti il 12 settembre, con la società TechBau che ha quasi ultimato i lavori. Dall'assessore all'urbanistica Buzzi Langhi arrivano però le prime perplessità
ALESSANDRIA - L'area di entrata e uscita dalla città, in direzione Est, ha appena "perso" parte degli interventi previsti con il bando periferie, ma sta per inaugurare un nuovo retail park, proprio a ridosso della grande rotonda che smista il traffico cittadino da e verso il ponte sulla Bormida

Se da un lato c'è chi festeggia per le nuove attività commerciali destinate ad aprire, che porteranno qualche assunzione per giovani della città e parcheggi aggiuntivi, c'è chi è preoccupato (molto) per il nuovo assetto viario che va configurandosi.

Fra coloro che non vedono di buon occhio l'intervento, c'è anche l'assessore alla viabilità e urbanistica Davide Buzzi Langhi, che segnala in particolare i problemi legati alla gestione del traffico per raccordare il retail park con il resto della circolazione. 

"Ci tengo ancora una volta a sottolineare la nostra estraneità al progetto come Giunta: abbiamo solo dovuto seguire dai passaggi burocratici già stabiliti da chi ha amministrato la città in passato, lasciando quelle concessioni, e ovviamente non avrebbe avuto senso fare dell'ostruzionismo. Confesso che a me in particolare non convince il fatto che l'ingresso e l'uscita del centro commerciale si raccorderanno direttamente con la rotonda che porta in direzione di Spinetta Marengo. C'è già un flusso di traffico importante in quella zona, prevedo il forte rischio di ingorghi e incidendi, tanto più che per immettersi nella rotonda sarà necessario partire in salita, una manovra che potrebbe creare problema a qualcuno, magari ai fruitori più anziani dell'area commerciale". 




Per ora da parte del Comune non c'è alcun intervento in programma, ma la promessa di vigilare fin da subito su come funzioneranno le cose: "chi ha creato questo schema viario lo ha studiato a fondo, con tanto di flussi e simulazioni. Insomma, secondo chi l'ha progettato non ci saranno problemi. Io lo voglio sperare, perché in caso contrario siamo pronti a intervenire, chiedendo eventuali modifiche a tutela dei cittadini e per evitare il formarsi di troppe code" - sottolinea Buzzi Langhi. 

Dall'altra parte di Alessandria, lato ovest, sono intanto partiti i lavori per un secondo centro commerciale, che si insedierà negli spazi occupati un tempo dall'ex consorzio agrario. "La data di inaugurazione in questo caso non c'è ancora - racconta il vicesindaco - ma è un intervento meno impattante perché lì già si trovava un'area commerciale. Il lato positivo in quel caso è che i parcheggi creati saranno utilizzabili anche in occasione di particolari eventi in Cittadella, visto che disteranno poco dalla fortezza. In più, entro breve dovrebbero partire i lavori di illuminazione del ponte Tiziano, realizzati dalla ditta come scomputo sugli oneri di urbanizzazione dovuti al Comune per l'insediamento dell'area". 



 
28/08/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018
Cristiano De André canta De André al Festival Contro 2018