Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Al via la raccolta fondi per "Casa Amica" con il 45508

E' iniziata il 1 giugno e si chiuderà il 14 giugno la campagna di raccolta fondi promossa dalla Fondazione Uspidalet di Alessandria attraverso il numero solidale 45508 per il progetto "Casa Amica" attivo presso il presidio Riabilitativo Borsalino. Su tutte le reti nazionali uno spot tv promozionale
 ALESSANDRIA - E' partita la raccolta fondi solidale: 45508 è il numero che dal 1 al 14 giugno sarà disponibile per donare due euro alla Fondazione Uspidalet Onlus, destinato al progetto “Casa Amica”. E' in onda – su reti e media locali, ma anche sulle reti Sky, Mediaset e La7 – proprio in questi giorni lo spot che valorizza le attività realizzate presso il presidio Riabilitativo Borsalino di Alessandria con una testimonial di eccezione: Alba Parietti.

Obiettivo della raccolta fondi è l’avvio della seconda fase del progetto “Casa Amica”, un appartamento di 70 metri quadri nato all’interno del Borsalino, il Dipartimento Riabilitativo dell’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria. Si tratta di una struttura ad elevatissima tecnologia, di assoluta importanza a livello europeo, che consente alle persone ricoverate di trovare, dopo un lungo periodo di ospedalizzazione, un luogo confortevole che le accompagni, insieme con i famigliari, a ritrovare una buona qualità della vita. E' destinato alle persone sia con disabilità motoria, che comportamentale. Ad oggi sono 14 gli accessi in questa piccola casa fatta su misura, con una media di 3 o 4 giorni per paziente: “ogni ingresso ci ha regalato sorprese e ci ha aiutato ad apportare miglioramenti” ha spiegato il dottor Salvatore Petrozzino, responsabile del progetto. Una struttura che cerca di “avvicinare ad una maggiore autonomia o ad una minore dipendenza il paziente”. "L’innovazione è nel fatto che fino ad oggi le case realizzate in altre strutture ospedaliere si sono orientate verso soluzioni tecnologiche di ausilio alla disabilità motoria. Qui facciamo un passo più avanti, perché la nostra Casa, grazie alle innovazioni che stiamo approntando, è il primo esempio di casa pre-dimissioni allestita sulle esigenze delle persone con disabilità cognitiva e comportamentale”.

Giancarlo Cicalini, direttore generale di Insis, società che ha sviluppato le tecnologie per la “Casa Amica” spiega: “la domotica aiuta le soluzioni, ma l’approccio al disabile cognitivo è differente perché queste persone hanno necessità anche di avere un sistema di sorveglianza e ausilio alla decisione attraverso algoritmi di intelligenza artificiale”. Vale a dire che questa Casa non deve essere vista solo come una struttura, ma come uno strumento medico. Infatti l'obiettivo è riuscire a “riprodurre soluzioni che possano poi essere applicate anche nelle singole case dei pazienti, non solo come un laboratorio”. Quella che era stata definita “una casa badante”.

Il progetto complessivo ha un valore di 370 mila euro: si tratta di una opera ambiziosa ma anche unica nel suo genere. “Ecco perché la Fondazione Uspidalet ha accettato questa sfida e ha avviato questa importante raccolta fondi per poter completare la seconda fase di “Casa Amica”, così come ha già dimostrato di saperla costruire. Naturalmente questo solo grazie alla solidarietà e alla generosità di tutti”. "Il Progetto è unico e innovativo perché offre soluzioni adatte non solo alle disabilità motorie, ma anche a quelle cognitive. Per questo abbiamo bisogno che tutti ci sostengano: questa volta bastano due euro con una telefonata o con un sms” ha dichiarato la presidente della Fondazione Uspidalet, Alla Kouchnerova.
 

2/06/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile