Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Sulla città "l'occhio" della Polizia e del Reparto Prevenzione Crimine

Sono state identificate 215 persone, effettuati controlli su 58 veicoli e 10 posti di controllo: proseguono le operazioni di controllo straordinario delle Forze dell'Ordine. Occhi puntati sui Giardini della stazione, i giardini Pittaluga, il quartiere Cristo e i parcheggi dei supermercati e davanti all'ospedale
 ALESSANDRIA - Identificate 215 persone, controllati 58 veicoli ed effettuati 10 posti di controllo: questa è la sintesi delle operazioni di "controllo straordinario del territorio” (preannunciati dal Questore ad inizio anno) che si inseriscono nelle "giornate della sicurezza", effettuate dagli agenti della Polizia di Stato con l'ausilio delle pattuglie del “Reparto Prevenzione Crimine Piemonte” di Torino. Operazioni di controllo che sono proseguite anche fino alle 3 di notte.  In Alessandria particolare attenzione è stata posta alla zona antistante i “giardini” della Stazione, in coordinamento con la Polizia Ferroviaria e le unità cinofile della Polizia Municipale, ai “giardini Pittaluga”, al quartiere “Cristo”, alla zona centro di Piazza della Libertà, ai parcheggi dei supermercati e quello antistante l’Ospedale Civile, alla zona degli Spalti e alle vie di accesso alla città, anche con l’ausilio delle pattuglie della Polizia Stradale.

Le operazioni avviate nelle due giornate dell'11 e del 12 di settembre finalizzate alla prevenzione e repressione della vendita di sostanze stupefacenti presso i giardini pubblici, unitamente agli operatori del Reparto Prevenzione Crimine, nonché a quelli della locale Squadra Mobile, hanno portato al fermo di un cittadino marocchino E.M., di anni 27. L' atteggiamento sospetto del giovane ha indotto gli operatori a procedere ai relativi controlli, a seguito dei quali E.M. è stato trovato in possesso di un panetto di 15 grammi di hashish, suddiviso in dosi, nonché di 120 euro in contanti, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, in merito ai quali il soggetto non sapeva fornire alcuna spiegazione essendo, altresì, nullafacente e clandestino sul territorio nazionale.

Chino tra le biciclette, in corrispondenza della rastrelliera posta nei giardini pubblici in Spalto Borgoglio, angolo viale della Repubblica, il giovane, visti gli uomini delle Forze dell'Ordine, ha tentato di disfarsi di un oggetto metallico lucente e di un secondo, di colore scuro, nascondendo entrambi tra le biciclette. Recuperati prontamente gli oggetti, notati pochi istanti prima nelle mani dell’uomo, gli agenti hanno scoperto trattarsi di un porta pastiglie di forma circolare, in metallo lucido, e di un panetto di hashish, già preintagliato in senso longitudinale per essere suddiviso in stecchette all’atto della vendita. L’uomo, colto in flagranza di reato,è stato così denunciato ai sensi dell’art. 73 D.P.R. 309/90 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
13/09/2014
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film