Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

I quattro moschettieri del centro sfidano la grande distribuzione a colpi di qualità

Da una (rara) campagna pubblicitaria in cui commercianti si uniscono e si mostrano a garanzia di ciò che vendono si riapre il dibattito sul commercio di via San Lorenzo e piazza Marconi. "Sicuri della qualità, ma servirebbe un aiuto"
 ALESSANDRIA - Ci hanno messo la faccia, per dire che via San Lorenzo (piazza Marconi) è e resta la strada degli alimentari di qualità, nonostante la crisi, nonostante i supermercati che continuano ad aprire. Nonostante tutto. Da uno spunto del creativo Mas Gas è nata l’idea corale di quattro commercianti-testimonial, per sottolineare che tutto ciò che si trova nei supermercati lo si può trovare in centro. E spesso di maggior qualità.

Luciano Manfrinati della Bottega della Carne, Sonia Garuzzo di Amico Fruttaio, Federico Martini della Pasta Fresca La Moderna e Davide Valsecchi di Gelo Club rivendicano con orgoglio il proprio lavoro: “E’ per dare un segnale a tutti che noi ci crediamo ancora e che la qualità dei prodotti fa la differenza”.

La pubblicità era stata studiata in tempi non sospetti, a febbraio, ancor prima che aprisse il Retail Park e prima di sapere che altri supermercati apriranno ad Alessandria: “Personalmente non mi fa paura la grande distribuzione, ma è innegabile che la gente sia attirata dalla comodità”, ragiona Davide Valsecchi, titolare da 25 anni di Gelo Club e volto televisivo nella cucina della Prova del Cuoco di Rai Uno.

Il mercoledì pomeriggio, storico giorno di chiusura degli alimentari è invece lì, ad aprire la serranda: “Ogni negoziante sa quando è meglio aprire. Per me la domenica non vale la pena, ottimizzo in settimana”.

Negli anni passati si era speso molto per abbellire la città e creare nuove iniziative di richiamo (Aperto per Cultura). Assorbito dalla sua attività e dagli impegni a Roma vede personalmente un netto peggioramento della ‘sua’ via: “La politica non c’entra”, precisa, “ma abbiamo bisogno di aiuto. Gli alessandrini sanno dove trovare la qualità, peccato che per mille motivi siano portati alla comodità”.

 
21/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
Sabato 03 Novembre 2018 Taryn Donath Quartet in concerto al Macallé
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi